Skip to Content

tag

Tag Archives: Costituzione

post

L’89: la fine di una menzogna

muro

Il 1989 fu un anno drammatico. I cambiamenti democratici, le piccole rivoluzioni nell’economia e nella politica in Polonia, in Ungheria e nell’Unione Sovietica riempivano giornali e telegiornali. Una notizia sensazionale dall’Europa dell’est faceva seguito a un’altra e anticipava un’altra ancora. Solo nella RDT il tempo sembrava essersi fermato. Le elezioni amministrative del maggio del 1989 portarono al solito risultato di 98% per i candidati ufficiali, come al solito falso. Falsità invereconda e ormai non più invisibile cui la gente cominciò a reagire.

Read more »

Condividi con...Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook
post

Adattare una vecchia Costituzione ai tempi nuovi o scandire i tempi nuovi secondo una Costituzione vecchia

costituzione-italiana1_fondo-magazineChe in Italia sia in atto una guerra è tanto evidente quanto disastroso. E dopo le celebrazioni dell’Unità d’Italia sarebbe salubre tentare di cogliere le ragioni del suo scoppio e del suo perdurare.

La intangibilità della Costituzione 

La conclamata santa alleanza assai solerte e impegnatissima nella caccia all’ex-Cav. peccatore-predatore, è anche impegnata a spiegare che cosa unisce in intima ed esclusiva solidarietà le differenti versioni culturali dell’antiberlusconismo oligarchico. Unificante è l’idea integerrima e condivisa della intangibilità della Costituzione. Fu la medesima idea a scatenare la sciagurata lotta contro il craxismo, perché identico fu il motivo conduttore e perché l’aderenza alla Costituzione e al senso dello Stato in essa dominante è ritenuta un valore dal blocco civile di laici ex comunisti, in opposizione alla richiesta di liberalizzazioni e riforme diffusamente espressa da vastissimi strati della società e amplificata dagli stessi ritmi dalla globalizzazione.

Read more »

Condividi con...Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook
post

La condanna di Berlusconi

bniLa Nuova Grande Inquisizione verso la conquista del Potere

Da quasi 20 anni la Magistratura, la Nuova Grande Inquisizione, dopo avere sradicato la Repubblica e i partiti autori della Costituzione, rivolta Berlusconi con accuse di collusione,con un numero inverosimile di indagini e perquisizioni, avvisi di reato, violazioni del segreto investigativo, deposito in edicola di intercettazioni, processi in tribunale e processi televisivi, accuse per come l’imputato si difende nei processi o dai processi, nuove accuse e risentimenti contro le sue ricusazioni, contro le leggi che rendono più difficile la caccia all’uomo, contro i suoi pronunciamenti auto-difensivi, contro ogni ipotesi di riforma della giustizia che non sia la ratifica dello status quo, inviti autorevoli e togati a “resistere, resistere, resistere!”, triangolazioni di vario genere e sofisticate mediazioni istituzionali. Di Pietro che diede l’assalto al Cav. ha alla fine fondato un partito forcaiolo.
Read more »

Condividi con...Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook
post

I sedicenti magistrati

magistratiDa quasi venti anni la magistratura, dopo avere sradicato la Repubblica e i partiti autori della Costituzione, continua a rivoltare come calzini parlamentari, palazzinari, tassinari, assessori, governatori, imprenditori, calciatori, roditori. Lancia come petardi accuse di ogni tipo, avvia un numero inverosimile di indagini e perquisizioni, notifica avvisi di reato, violazioni del segreto investigativo, deposita in edicola intercettazioni, celebra processi in tribunale e processi televisivi, denuncia come l’imputato si difende nei processi o dai processi, e poi nuove accuse e risentimenti contro le sue ricusazioni, contro le leggi che rendono più difficile la caccia all’uomo, contro i suoi pronunciamenti di auto difesa, contro ogni ipotesi di riforma della giustizia che non sia la ratifica dello status quo, rivolge inviti autorevoli e togati a “resistere, resistere, resistere!”, cerca con caparbietà triangolazioni di vario genere e sofisticate mediazioni istituzionali.
Read more »

Condividi con...Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook