debitiPrima degli incontri previsti a Londra nel 1951 [1], per negoziare le condizioni più vantaggiose di calcolo e restituzione del debito, la Repubblica Federale Tedesca doveva rimborsare sia i prestiti obbligazionari stabiliti dal Trattato di Versailles e mai pagati, sia quelli internazionali ricevuti all’epoca della Repubblica di Weimar, il cui pagamento degli interessi era stato sospeso all’inizio degli anni Trenta.
A questi si aggiungevano ancora gli aiuti finanziari concessi dagli Alleati per ricostruire il Paese devastato, dopo il 1945. In seguito alla divisione del Paese in due stati nel 1949, i negoziatori tedeschi si trovavano ad affrontare un dilemma: la Repubblica Federale Tedesca aveva l’obbligo di farsi carico anche dei debiti del Reich accumulati prima della guerra, o poteva ritenersi esonerata, dato che la parte orientale del Paese era occupata dalle truppe sovietiche? Il cancelliere Adenauer optò per la prima soluzione spinto da due ragioni.

Read more »

Condividi con...Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook